Pecora alla griglia

Forse il titolo è un pò forte, ma penso che sia la stessa cosa per il pollo, il maiale, il vitello e tutti gli animali che mangiamo alla griglia. Non condivido molto la visione di molte persone, che non mangiano coniglio, agnello, o animali che possono fare 'tenerezza', nell'iconografia generale, e poi mangiano tranquillamente altre carni.
Detto questo passiamo alla ricetta. Una ricetta per affamati.
Io ho avuto l'onore di mangiare la pecora, portatami da un intenditore. La carne anche cruda profumava e non emanava nessun presunto 'tanfo' fastidioso. Il miglior modo per cucinarla è alla griglia, all'aperto, poiché in casa potrebbe creare odori forti persistenti anche per giorni.

Ingredienti:
Filetto o spalla di pecora a fette
rosmarino q.b.
vino rosso q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Si prendono i pezzi di carne, si mettono in un vassoio e si massaggiano con il rosmarino, un pizzico di pepe nero e con del vino rosso di buona qualità (nel mio caso Montepulciano d'Abruzzo). L'importante è non annegare la carne nel vino, come si potrebbe fare con la cacciagione, ma irrorare.

pecora alla brace

Consiglio di fare questa operazione la mattina, e lasciare la carne nelle spezie fino a sera. Mettere la carne in frigo, se le temperature esterne sono alte.
Nel tardo pomeriggio iniziare a preparare la brace, così per l'ora di cena si sarà formata bella ardente.

carne di pecora grigliata

Appena pronti mettere le carni sulla griglia e, mi raccomando: cuocete bene, la pecora, va cotta bene, non deve essere rossa all'interno, quindi fate dei tagli prima di servirla se non siete esperti.
Una volta pronta, salate e pepate a vostro piacimento e potete mettere dell'insalata verde come contorno.

carne di pecora

Vi dico che è ottima, delicata e particolare, come tutte le carni ovine. Un ultimo consiglio: se avete a disposizione per la grigliata vari tipi di carne, grigliate e mangiate solo carne di pecora, altre cose prima potrebbero già saziarvi, e non vi farebbero godere questa prelibatezza.

CONVERSATION

10 commenti:

  1. ottimo, sembra un pasto completo

    RispondiElimina
  2. Stasera la proverò anche se sulla griglia in ghisa da fornello

    RispondiElimina
  3. Ciao, fai sempre tutto all'aperto, perche' penso che in casa l'odore 'ovino' sia un po' forte.......

    RispondiElimina
  4. Purtroppo la carne di pecora fa venire l'infarto per via del suo grasso che dai piatti non si leva nemmeno con l'acido muriatico.

    RispondiElimina
  5. in risposta a questo messaggio:

    "Anonimo1 maggio 2015 04:04
    Purtroppo la carne di pecora fa venire l'infarto per via del suo grasso che dai piatti non si leva nemmeno con l'acido muriatico."

    anche mangiare schifezze ai vari mcdonald, cinesi e via dicendo porta grasso da infarto, e non solo. forse non sai che la pecora può essere fatta in 1000 modi, una su tutte la Pecora alla Cottora, come la chiamiamo noi Abruzzesi, ovvero bollita, con l'acqua cambiata 3,4 o 5 volte (chiamasi sbiancamento) dove vengono eliminati grassi e il vago profumo di pecora, con spezie ed altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito parlare di questa ricetta della ''pecora alla cottora'', e penso sia tenerissima e buona, dopo tutte quelle ore di cottura! In Abruzzo sicuramente sono molto esperti sulla cottura di carni ovine. ;)

      Elimina
    2. ho preparato la carne di pecoro seguendo la ricetta e vedendo le foto ...vi posso dire che era buonissima !!! in una ciotala ho messo limone spremuto , prezzemolo ,aglio ,olio estra vergine, sale e pepe, e messo tutto sopr ala carte di pecora ummmmm buona ..provare per credere grazie per le vostre meravigliose ricette <3

      Elimina
    3. Grazie a te, per il tuo prezioso riscontro. Sono sempre ben accetti consigli costruttivi.
      Con il limone, l'aglio ed il prezzemolo non ho mai provato, li uso più sul pesce, ma sono contentissimo che ti sia riuscita la ricetta. :D

      Elimina
  6. Se la carne e' di vera pecora come iddio comanda non ci va' messo un bel niente cotta sulla brace e sale alla fine.il rosmarino guasta il profumo della vera pecora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, e grazie tante per il tuo consiglio. Certamente proverò anche così, perché a me personalmente non dispiace il gusto della pecora al naturale.

      Elimina

Back
to top