Polpettone ripieno al forno

Polpettone ripieno al forno

Ripieno con spinaci, mortadella, uovo e provolone semi-piccante.

Polpettone al forno ripieno con uovo


Un secondo piatto veramente gustoso, gradito a tutti, con cui stupirete i vostri parenti o amici nei giorni di festa. 
Per il ripieno possiamo spaziare molto con la fantasia e creatività, ma vi consiglio una ricetta con cui ho avuto veramente successo.

Ingredienti

per la base del polpettone, dosi per 4 persone

600 g di carne macinata di manzo 
65 g di pangrattato non condito
30 g di grana padano o parmigiano 
1 cucchiaino di paprica dolce
1 pizzico di sale

per il ripieno 

180 g di spinaci precedentemente saltati in padella con aglio 
100 g di mortedella
50 g di provolone semipiccante
2 uova sode 
1 cipollotto

Iniziamo con l'impastare la carne macinata con tutti gli ingredienti che vi ho messo per la base del polpettone.
Una volta ottenuto un composto bello compatto, bisogna stenderlo, e creare una forma rettangolare, o comunque della larghezza adattabile alla teglia che userete per cuocerlo.
Stendetelo magari su carta forno. 

Io stendo tutto a mano, creando una base non troppo spessa, massimo 1 cm, poi inizio col mettere in modo uniforme gli spinaci saltati in padella, con un pochissimo olio, aglio ed un pizzico di sale, ed il cipollotto tagliato anche grossolanamente.

Ripieno di spinaci, uova, mortadella

Poi metto la mortadella, che preferisco al prosciutto cotto, perché per me è decisamente più saporita, e cede molto sapore alla carne.
Inserisco poi nella parte superiore 2 uova sode, ed infine le fettine di provolone semi-piccante, messe un po' alla rinfusa.

Polpettone ripieno con uova, provolone, spinaci e mortadella

Quello che vedete, è un esempio, voi potete aumentare o diminuire i quantitativi del ripieno, o distribuirli in maniere differente.

Arrotolate il tutto delicatamente, aiutandovi con la carta con cui l'avete steso.
Una volta arrotolato tutto, chiudete i laterali che saranno aperti, e tutti gli eventuali tagli e spaccature che potrebbero crearsi.

Polpettone ripieno con spinaci mortadella ed uova sode

Io, una volta chiuso lo adagio senza alcuna carta in una teglia in acciaio, con un filo di olio, e vi aggiungo patatine e piselli, anche surgelati.

Se i piselli li avete già cotti precedentemente, inseriteli giusto alla fine.

Fate cuocere a 180°, forno statico per almeno 40 minuti.

Tagliatelo non proprio appena finita la cottura, in modo che la carne si possa compattare. 

Una volta era avanzato, e la sera dopo mezza giornata, si tagliava che era una meraviglia.

In altre ricette mi è capitato di usare più ripieno, o magari più parmigiano nell'impasto. A volte l'impasto potrebbe risultare meno umido, quindi meno legato, ed in cottura si è spaccato in vari punti. 
A me sinceramente l'effetto finale non ha turbato più di tanto, perché  la superficie si è dorata alla perfezione, e dai tagli erano visibili gli spinaci. 
Sembrava un effetto fatto apposta.
Comunque, una volta tagliato, non si nota nulla.

CONVERSATION

2 commenti:

  1. Stai diventando bravo con i secondi ciao

    RispondiElimina

Back
to top